Progetto Fotografico Condiviso Parco dell'Agrestone

L’idea.

Lo scopo di questo progetto è quello di raccogliere in maniera diffusa e condivisa le foto del parco dell’ Agrestone e della sua zone limitrofe, in modo da creare una memoria di quello che era il parco, di come si stia trasformando, di come viene vissuto e di cosa rappresenta per le persone.
Non vuole e non dovrà essere in alcun modo usato come pretesto, scopo politico o partitico, ma intende essere semplicemente una sensibilizzazione verso la cura, il mantenimento e la difesa di aree verdi, di spazi aperti e liberi di aggregazione e svago e sottolineare l’importanza dei concetti di condivisione e partecipazione alle tematiche comuni.

 

Chi può partecipare.

Tutti i residenti della zona dell’ Agrestone o chi ha dei legami con essa e con il parco, o chiunque si senta coinvolto alla tematica.

Cosa apportare come materiale al progetto.

Ogni partecipante potrà apportare al massimo 10 foto, nuove o anche non recenti, da lui scattate con qualsiasi mezzo (macchina fotografica, cellulare...) Non interessa la qualità o originalità delle foto, ma dovranno essere in qualche modo riguardanti il parco dell’Agrestone, il suo intorno, i propri ricordi legati ad esso, i momenti trascorsi, ciò che ognuno vi svolge abitualmente (portare fuori il cane, correre, camminare, riposarsi, ecc...), gli attuali lavori (senza alcuna violazione alla proprietà e alle norme, pena l’esclusione di tutte le foto del partecipante), o comunque in generale tutto ciò che per ciascuno ha rappresentato e rappresenta il parco.

Tutte le foto dovranno essere stampate in autonomia su carta fotografica in formato 15x10.

 

Modalità di adesione.

Ogni partecipante potrà consegnare le foto in busta chiusa entro il 31/12/2017 (salvo proroghe) presso uno dei punti di raccolta sotto elencati, in forma anonima o con scheda di adesione*. Nel caso in cui nelle foto siano presenti dei minori la scheda di adesione è obbligatoria anche perché dovrà essere compilata la liberatoria per la pubblicazione delle foto del minore, pena l’esclusione.

Le foto non dovranno ritrarre atti/scene di violenza, violazioni di proprietà, atti contrari alla legge, e/o qualsiasi altro comportamento/oggetto che potrebbe essere contrario alla civile convivenza.

Il progetto ha come finalità la realizzazione di una esposizione collettiva in luogo e tempi da individuare, abbinata ad una expo con lo stesso tema fotografico del sottoscritto che ha ideato il progetto.

La partecipazione è completamente gratuita.

Le foto non saranno riconsegnate ai partecipanti ma al termine della esposizione verrà scelta una modalità per condividerle con più persone possibili.

Tutti gli sviluppi e chiarimenti potranno essere seguiti sulla pagina FB “Progetto Fotografico Condiviso Parco dell’Agrestone”, su questo sito o contattandomi alla mail mindgaphoto@gmail.com

*La scheda di adesione serve soltanto per avere dei dati in modo da rimanere in contatto e decidere insieme lo sviluppo e l’andamento futuro del progetto.

 

Punti di raccolta foto.

Grazie alla gentile collaborazione dei negozi sottostanti, sono presenti al loro interno delle scatole verdi per raccogliere le foto dei partecipanti.

Tabaccheria GM - Colle V. Elsa, Loc. Agrestone Via Torino, 4

Estetica Bodyart - Colle V. Elsa, Loc. Agrestone Via Torino, 4

Documenti per adesione al progetto.

© 2018 by Andrea Grassini. Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, senza previa autorizzazione scritta dell'autore.